Amedeo
SYMBIOSYS OF
PURPOSE & STYLE
Follow us

Search

 

MASI Lugano, Palazzo Reali

 

Shunk–Kender. L’arte attraverso l’obiettivo (1957-1983)

Lugano, dal 1° marzo

Mostra concepita e realizzata dal Centre Pompidou, Parigi. In collaborazione con il Museo d’arte della Svizzera italiana.

Negli spazi rinnovati di Palazzo Reali il Museo d’arte della Svizzera italiana presenta il lavoro dei fotografi Harry Shunk e János Kender che, attraverso le loro fotografie, restituiscono un’inestimabile testimonianza del mondo dell’arte d’avanguardia e dei suoi più celebri rappresentanti: Andy Warhol, Christo e Jeanne-Claude, Yves Klein, Daniel Spoerri, Niki de Saint Phalle e Jean Tinguely, immortalati a Parigi e New York tra la fine degli anni ‘50 e l’inizio degli anni ’70.

Shunk-Kender_John Baldessari, Pier 18, NYC, 1971

Shunk-Kender_John Baldessari, Pier 18, NYC, 1971

Concepita dal Centre Pompidou di Parigi, in collaborazione con il MASI, la mostra è la prima retrospettiva dedicata ai fotografi Harry Shunk e János Kender e ne documenta il lavoro quale testimonianza dello spirito di una generazione di artisti interessati alla sperimentazione e alla liberazione sessuale e artistica, costantemente alla ricerca di spazi nuovi e alternativi in cui creare e diffondere la loro arte. Shunk e Kender sono testimoni, ma anche artisti e autori essi stessi, di quel cruciale ventennio del ventesimo secolo.

Attività: consulenza strategica, ufficio stampa, media planning.