Un posto a Base
Bar con cucina in linea

BASE Milano 15/05/2017 - ongoing

È ufficialmente aperto al pubblico, dopo la prima fase di test e prototipazione, il bar con cucina di BASE Milano – UN POSTO A BASE – con la propria formula unica e distintiva: cucina in linea, si mangia senza posate, con le mani, con cibo servito su stecchi di legno. L’idea primitiva. Punto di partenza la base di ogni forma di ristorazione, la più primordiale: persone riunite intorno a un fuoco per mangiare insieme aiutandosi con dei bastoni. Estetica e servizio sono lineari ed essenziali. Il cibo è servito in “linee” riposte su vassoi di legno, al centro della tavola, pronte per essere condivise, scomposte, ricomposte a piacimento. Vengono servite in linea non solo le carni, ma anche le verdure, i primi, i dessert, con menu adatti a carnivori, vegetariani, vegani e onnivori. Linee di approvvigionamento. Le materie prime arrivano a BASE dopo un’attenta selezione e qui trasformate ed assemblate. Privilegiati i produttori di piccole e medie aziende, distribuiti su tutto il territorio italiano, che impiegano metodi di produzione sostenibili. Di ogni ingrediente è tracciata la provenienza, raccontata sul menù. Molti i riferimenti al cibo di strada italiano e internazionale, reinterpretato, per offrire alta cucina a prezzi accessibili. Il risultato è una collezione di “linee”: manufatti commestibili, studiati dal socio fondatore di esterni Lorenzo Castellini. Una proposta servita senza orpelli per non modificare le caratteristiche delle materie prime. Ogni settimana vengono prodotte nuove linee, seguendo la disponibilità stagionale degli alimenti. L’abbinamento delle linee con vini naturali è una scelta ben precisa, per aromi inusuali, che amplificano l’esperienza della degustazione in maniera inaspettata. Un progetto di rigenerazione urbana. Terzo di una serie (un posto a Milano in Cascina Cuccagna e un posto incredibile ai Bagni Misteriosi), un posto a BASE è una creazione di esterni, tra i soci di BASE Milano, dal 1995 impegnata in azioni di riappropriazione di spazi pubblici e ora di rigenerazione di edifici rurali (Cascina Cuccagna) e industriali (BASE Milano). Il bar con cucina lavora in stretta sinergia con gli altri progetti di BASE Milano, seguendone la vocazione multifunzionale, multidisciplinare: la sala principale con il suo palco per performance e talk, il coworking (ribattezzato burò), la foresteria e residenza d’artista detta casaBASE, un ecosistema composito, popolato da persone che lo vivono in modi molto diversi. Il progetto architettonico dello spazio, realizzato da Francesco Bombardi, rispecchia questa ricerca di flessibilità: il banco di servizio è sovrastato da un lungo carroponte che porta bevande e vivande ed esalta la natura industriale dello spazio. A terra, un sistema modulare di tavoli e di pedane rialzate permette di trasformare velocemente lo spazio in funzione di diverse occasioni d’uso.