Museocity 2018

Fondazione Adolfo Pini 02/03/2018 - 04/03/2018

Anche quest’anno la Fondazione Adolfo Pini conferma la propria partecipazione alla seconda edizione di Museocity, in programma dal 2 al 4 marzo 2018, proponendo una nuova iniziativa, Storie Milanesi – caccia al tesoro, a cura di Rosanna Pavoni, e partecipando nuovamente a Museo segreto. Sabato 3 marzo dalle 11.00 alle 17.00 la Fondazione Adolfo Pini organizza una caccia al tesoro diffusa, attraverso un gioco corale che coinvolgerà i protagonisti di Storie Milanesi (www.storiemilanesi.org), progetto a cura di Rosanna Pavoni che mette a circuito 15 case museo, atelier d’artista, studi di architetti e designer, narrando i luoghi, le esperienze e il vissuto di personalità che hanno avuto un ruolo di spicco nella cultura milanese tra Otto e Novecento.
Saranno 100 i giocatori che potranno partecipare (fino ad esaurimento delle buste) con la possibilità di vincere omaggi e 100 ingressi nelle case-museo aderenti all’iniziativa. Il punto di partenza (ore 11.00) sarà la Fondazione Adolfo Pini in Corso Garibaldi 2 dove ciascun partecipante pescherà una busta contenente alcuni indizi riguardanti uno dei personaggi di Storie Milanesi. Per scoprire a chi si riferiscono gli indizi dovrà navigare sul sito www.storiemilanesi.org e, una volta individuato il personaggio, recarsi nella casa museo – atelier – studio di architetto da scoprire, portando la busta corrispondente, che consegnerà al personale del museo. Qui troverà ad attenderlo un omaggio e un ingresso gratuito valido per la giornata del 3 marzo. Ancora una volta, Storie Milanesi si propone come punto di riferimento per chi vuole lasciarsi sorprendere da Milano, alla scoperta dei personaggi che hanno contribuito alla storia culturale di una città oggi sempre più riconosciuta e apprezzata a livello internazionale.
Per questa nuova edizione di Museocity, sabato 3 e domenica 4 marzo, la Fondazione Adolfo Pini ripropone inoltre la propria partecipazione a “Museo segreto”, l’iniziativa che prevede l’esposizione e la valorizzazione, da parte dei musei aderenti, di un’opera poco nota scelta tra quelle non abitualmente mostrate al pubblico. Per questa occasione nella sede di Corso Garibaldi 2 verrà esposto per la prima volta in Fondazione il dipinto inedito di Renzo Bongiovanni Radice, “Milano, carrozzella al parco”, datato 1946-47, che rappresenta il genere elettivo dell’artista, quello del paesaggio, raffigurato attraverso la sua pittura di sentimento che in quest’opera trova la sua espressione più alta.