Museo Pietà Rondanini

Castello Sforzesco, Milano 02/05/2015 - ongoing

Sabato 2 maggio l’apertura del Museo della Pietà Rondanini dà l’avvio a Expo in Città: Milano accoglie l’ultimo capolavoro di Michelangelo nel nuovo spazio espositivo dedicato dell’antico Ospedale Spagnolo, restituito alla città dopo il restauro con l’inedito allestimento di Michele De Lucchi.
In concomitanza con l’avvio di Expo 2015, e dopo quasi sessant’anni trascorsi nel Museo d’Arte Antica del Castello all’interno della Sala degli Scarlioni, dove abitava in una nicchia d’autore firmata BBPR, la Pietà Rondanini cambia casa, rimanendo sempre all’interno del Castello Sforzesco e trovando la sua definitiva collocazione nell’affascinante spazio dell’antico Ospedale Spagnolo. L’ultimo emozionante capolavoro di Michelangelo viene così ridonato a Milano in un nuovo spazio espositivo dedicato, riscoperto, restaurato e restituito alla città nel raffinato allestimento di Michele De Lucchi, capace di dare piena valorizzazione al significato espressivo e alla straordinaria potenza iconica della Pietà.