Jean Arp–Osvaldo Licini

Museo d’Arte, Lugano 13/04/2014 - 20/07/2014

Dal 13 aprile al 20 luglio 2014 il Museo d’Arte Lugano presenta la mostra Jean Arp-Osvaldo Licini, un dialogo inedito che svela assonanze visive e di poetica fra due grandi artisti del XX secolo: lo scultore alsaziano – svizzero di adozione – Jean Arp (Strasburgo 1886-Basilea 1966) e il pittore italiano Osvaldo Licini (Monte Vidon Corrado, Fermo, 1894-1958), tra i protagonisti, rispettivamente, del dibattito artistico centro-europeo e italiano nella prima metà del Novecento. Arricchiscono l’esposizione opere di alcuni dei principali esponenti dell’arte del XX secolo: Matisse, Modigliani, Klee, Kandinskij e altri. Anticipando la filosofia che sarà propria del nuovo centro culturale LAC (Lugano Arte e Cultura), la cui apertura è prevista per il 2015, la mostra si sviluppa attorno al concetto di dialogo e di confronto, ponendosi così in continuità con la linea espositiva inaugurata nel 2013 con Klee-Melotti. È infatti nell’identità e nella vocazione della città di Lugano, tradizionale crocevia fra Svizzera e Italia, Nord e Sud Europa, farsi luogo di confronto e di incontro tra figure di diversa origine per metterne in luce sensibilità e caratteristiche comuni.